Presentazione quarta edizione del Premio letterario “Donne tra ricordi e futuro”

Il 17 dicembre, nell’incantevole cornice della cittadina di Montefiascone, è stata presentata la quarta edizione del premio letterario “Donne tra ricordi e futuro”.Presente Dalisca, una delle principali artiste del Premio “Donne tra ricordi e futuro”. I suoi lavori hanno impreziosito e continuano a impreziosire i nostri incontri.Cinzia Scalise, premiata a Pratovecchio Stia con il racconto “L’anima di Villa Serena” è stata l’occasione per entrare ed essere accanto agli ospiti in un luogo di memorie. Il Generale di Corpo d’Armata Rocco Panunzi, giurato del Premio “Donne tra ricordi e futuro” partecipa al momento di unione con gli ospiti di Villa Serena a Montefiascone.

   
   
   

 … Leggi tutto...

Quarta edizione del premio “Donne tra ricordi e futuro”

                               

 

 invitano la S.V. alla presentazione della Quarta Edizione del Premio letterario

DONNE TRA RICORDI E FUTURO edizione 2018-2019

indetto dal Comune di Pratovecchio Stia e dall’Associazione Culturale Scrivi la tua storia

in collaborazione con il Comune di Montefiascone

e alla degustazione dell’olio nuovo con la proposta della

NUOVA LINEA COSMETICA OLEA ROMEA

Domenica 17 Dicembre 2017 ore 10,30

Villa Serena – Via Cassia n. 103 – Montefiascone (VT)

Saluto di benvenuto:

Massimo Paolini, Sindaco di Montefiascone

Elisabetta Ferrari, socia FIDAPA, Amministratore Delegato Villa Serena

Felicita Menghini Presidente della Sezione Viterbo della FIDAPA BPW Italy

Bettina Giordani Presidente della Sezione Roma della FIDAPA BPW Italy

Intervengono:

Anselmo Fantoni, Presidente del Comitato organizzatore e coautore del Premio

Mario Morcellini, Professore ordinario Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale

Alessandra Di Tommaso, Enogastronoma, curatrice Guida La Tuscia dell’e.v.o.

Anna Maria Ciambella, Imprenditrice

Pierluigi Piselli, Imprenditore

Dalisca, socia FIDAPA, Artista sponsor del Premio

Massimo Papi, Dermatologo

Lorena Fiorini,  socia FIDAPA, Presidente del Premio letterario Donne tra ricordi e futuro

Laura De Luca,  Giornalista, scrittrice

Parteciperanno gli autori Laura Sugaroni e Cinzia Scalise, Mauro Maurelli

Saranno presenti gli ospiti di Villa Serena

Con la collaborazione di Valentina Bisti, Giornalista TG1, Testimonial del Premio

Coordina Alba Stella Paioletti,  socia FIDAPA, Giornalista

  

Segue visita all’Azienda agricola “Laura De Luca” Località Paoletti Montefiascone (VT), produttrice di

 

COMUNICATO STAMPA

Dopo aver viaggiato attraverso luoghi straordinari della nostra Italia, il Premio letterario “Donne tra ricordi e futuro” sta per raggiungere l’Alto Lazio e precisamente Montefiascone, per lanciare la quarta edizione nell’intento di perseguire il suo cammino di premio legato al “turismo culturale”. Tanti gli autori, tanti gli estimatori che lo hanno seguito e continueranno a seguirlo in un nuovo capitolo con le porte aperte di luoghi … Leggi tutto...

Il Premio sulla Stampa

Quotidianoitalia titolo

ROMA-  Il premio letterario “Donne tra ricordi e futuro” è giunto alla sua III Edizione 2016-2017 indetto dall’Associazione Scrivi la tua storia ed il Comune di Pratovecchio Stia (Arezzo). Un premio che si arricchisce anno in anno, e diventa un punto di riferimento per molte donne che vogliono raccontarsi.
Il Presidente del Premio è Lorena Fiorini, accompagnata da Giacinta Gasdia, presidente della Sezione Fidapa di Larino, che ha anche partecipato con l’opera “Il passaggio della cucchiarella – da nonna a nipote” classificandosi al secondo posto della Sezione Cucina in famiglia. Ma sono tante le opere letterarie che hanno ricevuto il giusto riconoscimento da parte della giuria, e portano in alto, con le loro opere, il nome del premio. La consegna dei premi si è tenuta nella splendida cornice del comune di Pratovecchio Stia (Arezzo), nello splendido scenario del Monastero di Camaldoli. Si chiude quindi la terza edizione, ma Lorena Fiorini, donna dalle alte capacità culturali, oltre ad essere una donna coraggiosa e pronta a mettersi in gioco, sta già pensando alla prossima edizione. Il gusto del premio coinvolge molte donne, e tante sono le donne premiate nella terza edizione.

AUTORI PREMIATI:
Terza Edizione Premio Letterario
“DONNE TRA RICORDI E FUTURO 2016-2017”

Narrativa romanzo:
Giorgio Ceccarelli Quand’ero contadino
Fabrizio Catalano Le viole dagli occhi chiusi
Antonella Giordano Bagliori fra le nuvole

Narrativa romanzo breve:
– Gerardo Giovannelli Plaza De Mayo
Lina Giuffrida Il trionfo dell’ipocrisia
Anna Cecioni Il Buio

Poesia:
Tiziana Monari Il cardellino
Tiziana Colusso Pinus Pinea
Laura De Luca Dove finiscono i gesti

Cucina in famiglia:
Moira Adiutori Viaggio in cucina dalla collina al mare

Giacinta Gasdia Il passaggio della cucchiarella
Manuela Righi Crisi: vado a vivere in campagna

Ambiente: 
Martina Masiero Camminando fra cielo e terra… Leggi tutto...

ANCORA MESSAGGI….

Riflessioni ed emozioni dalla terza edizione del Premio letterario:  Donne tra ricordi e futuro

Pratovecchio Stia – Camaldoli, 24-25 giugno 2017.

 

Tutti facilmente pensiamo di sapere che cosa sia e che cosa possa significare la celebrazione di un Premio letterario, talvolta può capitare che qualcosa faccia uscire dallo schema del ‘noto’. Questa volta  si sono messi insieme luoghi consacrati alla ricerca di solitudine e di comunione, foreste Casentinesi immerse nella pace del Parco Nazionale, architettura rinascimentale di monasteri camaldolesi, museo e scuola di lavorazione della lana, persone che hanno voluto esprimere il proprio mondo, ancora inedito: vita e storia, eventi pregevoli e cose quotidiane, parole scritte e forme di arte…. A muovere tutto, donne che hanno ‘scritto’ racconti, romanzi, poesie, favole, saggi in cui il quotidiano è ambiente favorevole e propizio per la vita, per la pace, per lasciare anche alla morte un colorito di amore sorridente.

Tutto questo, insieme.

E poi… il rapporto tra generazioni non solo intorno alla storia e alle storie, ma anche intorno alla ‘cucina’, le pietanze della vita e della tradizione. Il volumetto La scuola in cucina. Libro reconsato a quattro mani presenta un fascino particolare; suggerisco di penetrarlo attraverso alcune righe della introduzione: “con la vivace intelligenza infantile, sapientemente guidata dai loro insegnanti, e nutrita da un genuino candore e un sano entusiasmo, i ragazzi che hanno contribuito alla sua realizzazione hanno concorso alla produzione di un vero e proprio bene di interesse culturale, e ciò esclusivamente ricorrendo a strumenti di una semplicità francescana: gli antichi proverbi che segnavano il trascorrere dei mesi, le ricette della tradizione gastronomica locale, riferite sia ai genuini prodotti degli orti, dei campi, dei fiumi, dei laghi, sia alle cose e agli strumenti, rustici ma efficaci…..”.

L’impressione netta che mi ha lasciato la premiazione è quella di veder … Leggi tutto...

APPREZZAMENTI

Provincia di Arezzo

Il Presidente

Nell’esprimere il mio rammarico per non poter essere presente alla cerimonia di assegnazione del premio letterario “Donne tra ricordi e futuro”, desidero manifestare il mio più sincero apprezzamento per l’iniziativa, che l’Amministrazione provinciale patrocina assieme a molti altri Enti ed Istituzioni.

La Provincia di Arezzo, infatti, è impegnata da molti anni sul tema della memoria, ed è fermamente convinta dell’importanza di preservare e conservare le nostre storie e i nostri valori riferendoci non soltanto alla “Grande Storia”, ma anche e soprattutto a quella delle persone che, con il loro agire quotidiano, hanno fatto grande il nostro territorio.

Per questo condivido in pieno lo spirito del vostro premio, capace anche di unire idealmente alcuni dei luoghi più belli e significativi del nostro paese.

Faccio le mie congratulazioni, quindi, ai vincitori del premio e vi invito a continuare in questo prezioso lavoro, che troverà sempre la Provincia di Arezzo come compagna di viaggio.

Roberto Vasai

Presidente della Provincia di Arezzo

Premiazione - primo piano

%%%%%%%%%%

Credo che la tradizione letteraria toscana, con le sue caratteristiche di sobrietà, proprietà di linguaggio, visione realistica,  serena accettazione  delle vicende   umane mai staccata da alte idealità, sia stata felicemente collocata nel paese di Pratovecchio, con  lo spettacolo della Valle Verde ricca di castelli,  pievi romaniche, borghi fortificati, antichi  monasteri e conventi,

Merito di Lorena Fiorini avere tenuto viva la tradizione del premio,  mirandolo alla valorizzazione dei talenti femminili, e riuscendo a creare un clima  di vera cordialità esente da quello scatenarsi di rivalità che a volte crea un ambiente.…non molto respirabile.

Complimenti a Lorena, al Comitato organizzatore, e grazie alla amiche della FIDAPA BPW Italy che hanno partecipato numerose ed entusiaste.

 

Paola Soncini Panerai

Past Presidente della Fidapa BPW Italy Sezione Roma Campidoglio

panoramica premio

%%%%%%%%%%

Cara Lorena,

l’esperienza vissuta la mattina del 25 giugno a … Leggi tutto...

SCRIVONO DI NOI

IL PREMIO LETTERARIO “DONNE TRA RICORDI E FUTURO” TORNA A CASA

di Luigi Saitta

giornalista RAI TG1

Dopo una serie di peregrinazioni che lo hanno portato all’isola del Giglio, ad  Acquapendente, a Bolsena, il premio letterario “Donne tra ricordi e futuro” indetto dal comune di Pratovecchio Stia e dall’Associazione culturale “Scrivi la tua storia” ed affermatosi grazie all’entusiasmo ed alla professionalità del suo presidente Lorena Fiorini, è tornato a casa, nel Casentinese, nei luoghi dove è stato ideato ed è cresciuto dal punto di vista culturale.

La  premiazione della terza edizione ha avuto luogo, sabato 24 giugno,  in una cornice particolare, quella del monastero di Camaldoli, dove sono stati consegnati i premi per i romanzi finalisti,  mentre il giorno successivo, domenica 25 giugno,  nel monastero San  Giovanni Evangelista delle Monache Benedettine Camaldolesi, a Pratovecchio Stia,  si è avuta la consegna delle menzioni speciali alle opere degli scrittori e delle scrittrici che hanno partecipato al premio.

Un week end letterario che è valso a far conoscere l’alta valle dell’Arno, con le sue pievi, i suoi castelli, i suoi eremi, i suoi monasteri, luoghi di un fascino antico e presente.

Sono noti gli intenti di questo premio letterario, destinato  ad opere inedite in lingua italiana scritte da donne ( e da questa terza edizione anche da uomini ) che vogliono raccontare le passate esperienze sul filo  della memoria, dei ricordi,  evidenziando valori, tradizioni, emozioni particolari.

Quest’anno, per la narrativa ( ma sono state molte le sezioni del premio stesso ) il primo premio è stato assegnato dalla Giuria a Giorgio Ceccarelli per il libro “Quand’ero contadino”, un’opera ricca di personaggi, di sensazioni,  di memorie, che descrive  con garbo e con uno stile accattivante usi e costumi di un tempo, con grande attenzione ai protagonisti della sua storia. Il secondo premio è andato … Leggi tutto...

IL PREMIO DONNE TRA RICORDI E FUTURO SUI MEDIA

 

Sabato 24 e 25 giugno a Camaldoli e Pratovecchio Stia la premiazione dei finalisti e la consegna delle menzioni speciali

CASENTINO — È in programma sabato 24 giugno alle ore 15 presso il Monastero di Camaldoli la cerimonia di premiazione della terza edizione delpremio letterario “Donne tra ricordi e futuro”,indetto dal Comune di Pratovecchio Stiae dall’associazione culturale “Scrivi la tua storia”in collaborazione con i Comuni di Roma, Acquapendente, Bolsena e Isola del Giglio.

Destinato ad opere inedite in lingua italiana, il premio si propone di rendere omaggio, attraverso la scrittura, a tutte le donne che hanno rincorso un futuro migliore e cercato una propria identità, che ritroviamo viva nella memoria, nei luoghi, nelle persone e nel cuore. Storie di donne legate a valori, tradizioni, ricordi ed emozioni da tramandare.

215 le opere in concorso nelle quattro sezioni in cui è articolato il premio: narrativa (romanzo e romanzo breve), poesia, cucina in famiglia e ambiente.

Alla cerimonia interverranno Nicolò Caleri, Sindaco di Pratovecchio Stia, Donella Mattesini, Senatrice, Marco Donati, Deputato, Maria Concetta Cassata, Presidente CUG del MiBACT, Luca Santini,Presidente del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Alessandro Bottacci, Responsabile dell’Ufficio per la biodiversità Carabinieri Forestali, Giuseppe Noviello, docente universitario, Francesco Pasetto, docente e scrittore, Luigi Saitta, giornalista TG1, Maria Grazia Bianco, docente emerito di letteratura cristiana, Anselmo Fantoni, già Sindaco di Pratovecchio, Eraldo Stefani, avvocato, rappresentanti dellaFIDAPA BPW Italy e Lorena Fiorini, Presidente del Premio letterario.

L’evento, condotto da Marco Dané, scrittore, autore e conduttore televisivo, sarà arricchito dalle letture di Annalisa Pietrini e Luciano Spigliantini ed accompagnato dalla cantante lirica Letizia De Luca e dalla musica di Domenico Pieriniviolino di spalla dell’Orchestra del Maggio Musicale … Leggi tutto...

AUTORI PREMIATI

scrivi la tua storia       donna senza tempo 2015 rifatta       comune di pratovecchio stia

VINCITORI III EDIZIONE PREMIO LETTERARIO      DONNE TRA RICORDI E FUTURO EDIZIONE 2016-2017

 SEZIONE ROMANZI

 1° Premio al romanzo Quand’ero contadino

di Giorgio Ceccarelli

Vita: Giorgio Ceccarelli, di Firenze, ma nato a Pratovecchio, è stato direttore editoriale della Casa Editrice Le Monnier. E’ il  primo romanzo che scrive.

Riassunto: Opera autobiografica, che ripercorre con andatura non strettamente cronologica, ma piuttosto emozionale, il suo percorso esistenziale, dall’infanzia a Romena, Pratovecchio, fino al trasferimento a Firenze. Scolaro precoce, a 5 anni sta in ascolto sotto la finestra dell’auletta pluriclasse a sentire le lezioni, collabora nei lavori agricoli, dei quali dà informazioni utili a chi non ha mai messo piede in una casa colonica, ad esempio, il nome degli attrezzi, le procedure stagionali, le tecniche ormai in disuso per produrre filati e tessuti, canestri, formaggio e molto altro. Finché arriva il momento del gran balzo verso una nuova vita, sulla spinta della ricerca di migliori condizioni; precaria all’inizio, ma che pian piano si consolida con il lavoro dei grandi e lo studio dei giovani. Le donne della famiglia sono sempre in primo piano, nonostante il titolo del romanzo non lo accenni. Efficace è la presentazione dei personaggi familiari e di altri che vi ruotano attorno.

 Testo: Era un romito, uno che si era ritirato dal mondo, come diceva Nonno, senza che io capissi bene cosa voleva dire; un sant’uomo, come diceva Nonna. Stava in una chiesetta in montagna, l’Oratorio delle Calli, vicino alla Consuma e andava di giorno in giro alla cerca di un po’ di cibo dai contadini. Una volta, Nonna gli chiese se volesse un po’ di cacio o un uovo. Lui rispose che intanto che si coceva l’ovo, avrebbe mangiato un po’ di formaggio. Mi parve un ingordo, altro che sant’uomo! (…)

Che la parola “cucina” esistesse e indicasse l’ambiente Leggi tutto...

TERZA EDIZIONE – MENZIONI SPECIALI

MENZIONI SPECIALI ASSEGNATE

III EDIZIONE PREMIO LETTERARIO

DONNE TRA RICORDI E FUTURO 2016-2017

Nell’attribuzione delle menzioni speciali la giuria ha ritenuto opportuno presentarle nella successione delle sezioni del Premio, valutando specialmente il merito e l’aderenza al suo spirito. Infatti i temi del premio emergono dalle biografie di donne, che hanno saputo padroneggiare situazioni difficili, adeguandosi ai cambiamenti sociali attraverso lo studio, i viaggi, l’emigrazione, prendendo in mano il loro destino, finalmente da protagoniste, contribuendo così al miglioramento delle condizioni di vita familiari e sociali

 

Sezione Narrativa, Romanzo

Giacomo Canepa, per il romanzo Un uomo autentico

Vita dell’autore e riassunto  del testo:  Giacomo Canepa, architetto, emigrato in Perù dopo la seconda guerra mondiale, già presidente del Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo (C.T.I.M), nell’opera Un uomo autentico racconta la storia della sua famiglia, che decide di lasciare l’amata Liguria per sopravvivere all’emarginazione post-bellica, nonostante nessuno si fosse macchiato di alcun crimine.

Testo: Al salire sulla nave, iniziò un percorso di scale, scalette, rampe, discese che incuriosiva: dove e come saremmo stati sistemati…? Essendo una nave da carico, finimmo nella stiva !!! (…) Comunque Agostino ci stette poco, dopo aver posato la sua valigia sotto il suo letto, salì in coperta recandosi a poppa, dove, pieno di tristezza e con gli occhi umidi vedeva “la Lanterna” perdersi nel buio; stette in quella posizione finché l’ultimo lumicino delle colline di Genova non si spense nella lontananza.

Motivazione: Il romanzo è come una saga familiare, che con un linguaggio accattivante racconta le vicissitudini di una famiglia dalla Liguria al Perù. L’autore mostra un grande attaccamento alle sue origini e un’ottima padronanza della lingua italiana.

Maria Teresa Vigiani per il romanzo: Al di là del bene e del male

Vita dell’autrice e riassunto dell’opera: Maria Teresa Vigiani, pedagogista e funzionaria USL … Leggi tutto...

TERZA EDIZIONE – AUTORI PREMIATI

 scrivi la tua storia      comune di pratovecchio stia

 AUTORI PREMIATI

Terza Edizione Premio Letterario

“DONNE TRA RICORDI E FUTURO 2016-2017”

Narrativa romanzo

  • Giorgio Ceccarelli Quand’ero contadino
  • Fabrizio Catalano Le viole dagli occhi chiusi
  • Antonella Giordano Bagliori fra le nuvole

Narrativa romanzo breve

  • Gerardo Giovannelli Plaza De Mayo
  • Lina Giuffrida Il trionfo dell’ipocrisia
  • Anna Cecioni Il Buio

Poesia

  • Tiziana Monari Il cardellino
  • Tiziana Colusso             Pinus Pinea
  • Laura De Luca Dove finiscono i gesti

Cucina in famiglia,

  • Moira Adiutori Viaggio in cucina dalla collina al mare
  • Giacinta Gasdia Il passaggio della cucchiarella
  • Manuela Righi Crisi: vado a vivere in campagna

Ambiente

  • Martina Masiero Camminando fra cielo e terra
  • Maria Grazia De Castro A M. Henriette Kingsley
  • Monica Stravino Cuoricino nella terra dei fuochi

 

Lorena Fiorini

Presidente Premio letterario “Donne tra ricordi e futuro”

info@lorenafiorini.it – www.donnetraricordiefuturo.org

cell.3473506000

 … Leggi tutto...