Il Bando

DONNE TRA RICORDI E FUTURO 2018-2019

Bando della IV^ edizione Premio letterario


L’Associazione culturale Scrivi la tua storia vuole ricordare Bruno Fiorini, un Italiano radicato nel Casentino, nell’alta valle dell’Arno. La sua figura è raccontata nel libro Betty, sono Bruno, dalla figlia Lorena, che testimonia la sua memoria e i suoi ricordi di prigioniero, in Scozia, durante la Seconda guerra mondiale.

Il Premio Letterario Donne tra ricordi e futuro, destinato a opere inedite in lingua italiana, è rivolto a donne e uomini che vogliano ripercorrere e raccontare storie di donne sul filo della memoria, legate ai valori, alle tradizioni, alle emozioni passate e ancora presenti. L’iniziativa si propone di rendere omaggio, attraverso la scrittura e nell’ambito dello sviluppo e diffusione della cultura, anche in campo internazionale, a tutte quelle donne che hanno rincorso un futuro migliore, cercato una propria identità, che ritroviamo ancora viva nel ricordo e nei cuori. Inoltre, è indirizzato a chi desidera conoscere una valle incontaminata, il Casentino: le sue pievi, i castelli, eremi e monasteri, le sue foreste, la cucina, e altri luoghi di questa nostra Italia di pari fascino.

Il Premio, realizzato con il coinvolgimento delle Foreste Casentinesi e della Valle dell’Arno, si impreziosisce con l’istituzione del Parco Letterario Nazionale Emma Perodi. in occasione del centenario della morte della scrittrice. Il Parco Nazionale, che unisce Ambiente e Letteratura, è citato nelle novelle fantastiche Le novelle della nonna ed è legato al suo luogo del cuore.

La Sezione Poesia è dedicata al Poeta Veniero Scarselli e alla scrittrice Gemma Menigatti.

1) Tipologia delle opere concorrenti:

Il Premio si articola nelle seguenti Sezioni:

  1. a) Narrativa (romanzo, romanzo breve)
  2. b) Poesia
  3. c) Cucina in famiglia
  4. d) Ambiente
  5. e) Novelle (romanzo breve)

 

2) Partecipanti

L’autore può partecipare con opere inedite che non siano rifacimenti, né riedizioni di precedenti lavori editi. L’autore deve essere in possesso dei diritti sull’opera presentata. Ogni concorrente è libero di partecipare a una o più sezioni. Qualora intervengano pubblicazioni o premiazioni dopo l’invio del manoscritto, è necessario darne tempestiva comunicazione. L’accettazione di un testo è in ogni caso prerogativa insindacabile del Premio.

 

3) Stesura delle opere

  • Per la Narrativa (Sezione a) dovrà essere presentato un romanzo inedito, composto da un minimo di 80 a un massimo di 160 cartelle dattiloscritte oppure un romanzo breve inedito composto da un minimo di 5 a un massimo di 10 cartelle dattiloscritte. Ogni cartella dovrà essere di 2000 battute spazi compresi. Vanno considerate le battute complessivamente (esempio: numero cartelle x 2.000 battute cad.).
  • Per la Poesia (Sezione b) dovranno essere presentate singole liriche in numero massimo di tre la cui lunghezza non dovrà superare i 30 versi ciascuna.
  • Per la Cucina in famiglia (Sezione c) dovrà essere presentata una raccolta di ricette inedite tramandate in famiglia. Il numero di ricette inserite non dovrà essere inferiore a 30 e superiore a 80 e dovrà prevedere antipasti, primi, secondi, dolci. Ogni ricetta non potrà superare le 30 righe e potrà essere corredata da eventuali disegni di piatti realizzati. E accettata la partecipazione delle scuole.
  • Per l’Ambiente (Sezione d) dovrà essere presentato un racconto inedito. Il racconto dovrà essere composto da un minimo di 5 a un massimo di 20 cartelle dattiloscritte. Ogni cartella dovrà essere di 2000 battute spazi compresi. Vanno considerate le battute complessivamente (es. numero cartelle x 2.000 battute cad.).
  • Per le Novelle (Sezione e) dovrà essere presentato un racconto inedito. Il racconto dovrà essere composto da un minimo di 5 a un massimo di 20 cartelle dattiloscritte. Ogni cartella dovrà essere di 2000 battute spazi compresi. Vanno considerate le battute complessivamente (es. numero cartelle x 2.000 battute cad.).

 

4)  Modalità di spedizione

Le opere dovranno essere inviate alla segreteria del Premio entro e non oltre la data del 15 novembre 2018  esclusivamente a mezzo mail (in formato word e in formato PDF) all’indirizzo di posta elettronica:

segreteria@scrivilatuastoria.com

–  il documento in formato word dovrà recare il nome e cognome dell’autore

–  il documento in formato pdf non dovrà indicare il nome dell’autore

I manoscritti non verranno restituiti.

-nell’oggetto della mail si dovrà indicare la Sezione a cui si intende partecipare, il nome e cognome dell’autore e il titolo dell’opera  

Dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  • 1) scheda di partecipazione al Premio debitamente compilata, leggibile e sottoscritta (in pdf)
  • 2) breve presentazione dell’opera (in pdf)
  • 3) breve curriculum dell’autore (in pdf).

ATTENZIONE: IL MANCATO INVIO DELLA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE DEBITAMENTE FIRMATA IMPLICA L’ESCLUSIONE DAL PREMIO

L’accettazione di un testo è in ogni caso prerogativa insindacabile del Premio.

 

5) Spese di ammissione al Premio, pubblicazione, privacy

La partecipazione al Premio è gratuita e costituisce autorizzazione alla pubblicazione e all’utilizzo e trattamento dei dati sensibili dell’autore ai fini di comunicazioni relative al Premio nel rispetto della vigente normativa a tutela della privacy.

 

6) Diritti Attribuiti all’Associazione Culturale “Scrivi la tua storia“

L’Autore Cede all’Associazione Culturale Scrivi la tua storia: a) il complesso dei diritti esclusivi occorrenti per poter procedere alla pubblicazione per le stampe, comprensivi tra l’altro di qualsiasi atto di moltiplicazione dell’opera in copia con qualunque mezzo o procedimento attuale o futuro, su qualsiasi genere di supporto a stampa, quali ad esempio ogni tipo di carta, plastica, tessuto o altri materiali analoghi; b) tutti i diritti di distribuzione dell’opera realizzata, comprensivi tra l’altro di qualsiasi atto di immissione in commercio, di messa in circolazione o comunque di messa a disposizione del pubblico a titolo gratuito o oneroso, a beneficio di chiunque, attraverso qualsiasi canale di distribuzione, per un periodo di due anni a far data dalla cerimonia di premiazione.

 

 7) Obblighi dell’Autore

L’autore garantisce di essere titolare di ogni e qualsiasi diritto esclusivo di sfruttamento economico dell’opera realizzata, di averne la libera disponibilità e di avere inoltre la facoltà e le capacità necessarie per partecipare al presente Bando della IV edizione Premio Letterario.

L’autore si impegna con l’Associazione Culturale Scrivi la tua storia a non turbare in alcun modo il pieno e pacifico godimento dei diritti ceduti per tutta la durata ivi convenuta.

L’autore si impegna, altresì, a prestare la propria assistenza qualora i diritti medesimi venissero violati o contestati da terzi e a manlevare l’Associazione Culturale Scrivi la tua storia da eventuali pretese o azioni di tali terzi, tenendola  inoltre indenne da tutti i danni e le spese direttamente od indirettamente connessi con la pubblicazione dell’opera.

 

8) Giuria

La Giuria, il cui giudizio è preso a maggioranza ed è insindacabile, sarà composta da 5 membri per Sezione, scelti tra critici ed esponenti della cultura. La Giuria designerà le opere vincitrici per ogni Sezione. I finalisti verranno avvisati a conclusione dei lavori di selezione. La giuria si riserva il diritto di istituire menzioni speciali. Un premio verrà assegnato alle Socie meritevoli dalla FIDAPA BPW Italy e FIDAPA BPW Italy Distretto Centro.

Un premio verrà, inoltre, assegnato alla migliore novella ambientata in Casentino.

 

9) Pubblicazione testi

Il Premio si riserva la facoltà di pubblicare le opere meritevoli.

La pubblicazione dei testi dovrà essere concordata tra l’autore e l’Associazione culturale Scrivi la tua storia. L’Associazione si riserva di definire le forme editoriali più idonee tra cui eventuali interventi di editing, consueti in ogni operazione editoriale, in cui Scrivi la tua storia si impegna a fare da garante delle esigenze dell’autore e dello spirito del Premio Donne tra ricordi e futuro.  Gli autori di tali opere si dovranno comunque impegnare con gli editori a far comparire sulla quarta di copertina e su un’apposita fascetta la loro provenienza dal Premio Donne tra ricordi e futuro. I diritti delle opere restano di proprietà dei rispettivi autori.

Il Premio potrà prevedere la pubblicazione di un’Antologia con inseriti i testi meritevoli.

 

10) Luoghi e date di presentazione e premiazione del Premio

Sono previste più manifestazioni per la presentazione del Premio le cui date e luoghi verranno successivamente comunicati. A titolo indicativo: Montefiascone (VT), Perugia, Pratovecchio Stia (AR), Battipaglia, Firenze, Poppi, Roma. La cerimonia finale di premiazione si terrà a Pratovecchio Stia (AR).

 

11) Premi

Sono previsti riconoscimenti per i primi classificati in ciascuna sezione, consistenti nei testi pubblicati e in opere artistiche appositamente predisposte. Eventuali ulteriori premi saranno comunicati in seguito.

Ai concorrenti non presenti personalmente o per delega alla cerimonia, i premi potranno essere spediti, con spese a loro carico, solo se ne faranno espressa richiesta alla Segreteria.

Tutti gli autori, nel corso della Cerimonia di premiazione, riceveranno un attestato di partecipazione.

 

 

N.B. La partecipazione al Premio comporta l’accettazione integrale di tutti i punti di cui al presente Bando. Non sono ammesse condizioni o riserve a pena l’esclusione dal Premio.

 

 Associazione Culturale Scrivi la tua storia

Sede operativa: Via Domenico Berti, 8 – 00135 Roma

info@info@scrivilatuastoria.com – www.scrivilatuastoria.comwww.donnetraricordiefuturo.org

 

L’Associazione Culturale Scrivi la tua storia è un centro permanente di vita associativa a carattere volontario e democratico per fini culturali, ricreativi e solidali. Opera per sviluppare e diffondere la conoscenza della cultura, per favorire l’allargamento degli orizzonti umani e la crescita individuale attraverso iniziative e attività culturali, artistiche e didattiche. E’ luogo di incontro, aggregazione e formazione culturale. Le principali attività associative: promozione culturale, formazione, diffusione editoriale occasionale, integrazione e supporto sociale, iniziative solidali, realizzazione di strutture polivalenti per aggregare, sperimentare, attuare le attività associative.                     

Scarica la scheda di partecipazione in PDF!